La Fabbrica delle Idee a Foligno

Pubblicato sul n. 25 di Management Innovation Newsletter

logo fabbrica delle idee Foligno

Abbiamo presentato per la prima volta “La Fabbrica delle Idee” già nel n. 17 di MAIN News (Primavera 2015) e poi di nuovo sul n. 18 quando abbiamo avuto l’occasione di presentare il progetto nel suggestivo scenario della Valle dei Templi di Agrigento.

La Fabbrica delle Idee ha avuto un pieno riconoscimento e un’ampia visibilità durante la recente settima edizione della Festa di Scienza e Filosofia che si è tenuta a Foligno (PG) dal 27 al 30 Aprile scorsi.

La Festa è una manifestazione organizzata magnificamente dal Prof. Pierluigi Mingarelli e da un gruppo di suoi collaboratori; quest’anno si sono tenute oltre 140 conferenze scientifiche e filosofiche di altissimo livello, tantissime attività didattiche e divulgative, un’intera città mobilitata per questa occasione con decine di migliaia di partecipanti provenienti da tutta Italia.

La Fabbrica delle Idee a Foligno è stata aperta il 28 Aprile scorso da una tavola rotonda coordinata dall’ing. Fabio Faltoni, AD di EBM – Elettronica Bio Medicale di Foligno a cui hanno partecipato il Prof. Roberto Battiston, Presidente dell’ASI – Agenzia Spaziale Italiana, il Prof. Massimo Inguscio, Presidente del CNR, e il Dr. Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria.

foto Fabbrica

Si è discusso alla presenza di un folto pubblico di studenti, insegnanti e cittadini, di come avvicinare Aziende e studenti delle scuole superiori per realizzare progetti di innovazione.

Subito dopo questa introduzione di eccezionale livello, è toccato a me e all’Ing. Mariano Gattafoni, Presidente del Cluster Biomedicale Umbro, di spiegare come si svilupperà il progetto.

Un gruppo selezionato di una trentina studenti delle scuole superiori umbre di Foligno, Terni, Fabriano e Perugia che stanno seguendo il 3° e il 4° anno, suddivisi in gruppi di 4-5 studenti, saranno impegnati a sviluppare un progetto di innovazione per una delle Aziende appartenenti al Cluster Biomedicale. Le Aziende che, al momento, hanno dato la loro disponibilità sono la Angelantoni Life Science, la RPA, la EBM, la BTree e la Pragma Engineering.  Altre se ne aggiungeranno lungo il percorso.

A tutti gli studenti, affiancati da un tutor insegnante e un tutor aziendale, è stato illustrato il programma delle attività; siamo partiti da che cosa è l’innovazione a come si realizza e si gestisce concretamente in ambito aziendale.

Questo progetto, realizzato nell’ambito dell’Alternanza scuola-lavoro previsto dal MIUR, si svilupperà lungo l’arco di un anno, sia pur diluito nel tempo, fino ad arrivare ad Aprile dell’anno prossimo, alla prossima Festa, quando gli studenti stessi esporranno i progetti di innovazione realizzati, l’esperienza effettuata, le competenze acquisite.

Si preannuncia un anno intenso di attività per studenti, insegnanti e tutor aziendali.  Se però, come speriamo, le cose andranno bene, saremo ripagati con una grande soddisfazione e una interessante moltiplicazione di effetto!

FacebookLinkedInGoogle+TwitterGoogle Gmail